Rapid Contact

Email:
Subject:
Message:

I Cenacoli Fiorentini

visite guidate cenacoli fiorentini

Nel Quattrocento si afferma l’uso, tipicamente fiorentino, di decorare i refettori dei maggiori conventi con la rappresentazione dell’Ultima Cena del Cristo. Alcuni di questi ambienti sono oggi visitabili e costituiscono luoghi di grande fascino: pochi li conoscono e li frequentano, il che può essere considerato un privilegio per i fiorentini abituati al turismo di massa che affolla i principali musei.

 

La nostra visita guidata parte dal Cenacolo di Santa Apollonia (Via 27 aprile) dipinto da Andrea Del Castagno, per passare al vicino Chiostro dello Scalzo di Andrea del Sarto: pur non essendo un cenacolo, il chiostro è un museo unico nel suo genere che vale la pena di essere visitato. Segue il Cenacolo di Fuligno (Via Faenza 42) e, dopo una piacevole passeggiata attraverso il centro storico, si arriva infine a Piazza Ognissanti per ammirare l’Ultima Cena di Domenico Ghirlandaio.

 Ingressi Gratuiti

 

Tutto qui spira grandezza, gusto, umanità, purezza, e bellezza, nel più alto grado

Klemens von Metternich